skip to Main Content

5 modi per identificare se hai una perdita d’acqua

 5 modi per identificare se hai una perdita d’acqua

Una perdita d’acqua può essere costosa. Non solo equivale a bollette dell’acqua più elevate e un costo di riparazione, ma può anche causare danni significativi alla tua casa.

La cattura precoce dei problemi idrici è fondamentale per ridurre al minimo i costi. Tuttavia, trovare una perdita può essere difficile perché i tubi sono sotterranei, nelle fondamenta della tua casa e dietro i muri dove non noterai un problema fino a quando il danno non è già stato fatto.

Abbiamo messo insieme 5 modi per determinare se hai una perdita d’acqua in modo da poter identificare e risolvere i problemi prima che il problema peggiori.

1. Controlla la bolletta dell’acqua

Perdita d'acqua Se ricevi una bolletta dell’acqua insolitamente alta, questa è una buona indicazione che hai una perdita d’acqua. In generale, è una buona idea sapere quanto sono fatture ogni mese. In questo modo, puoi facilmente individuare un conto insolito.

Inoltre, prestare attenzione al consumo di acqua. A volte, le bollette dell’acqua non saltano in alto con una perdita se la perdita è lenta. Tuttavia, il tuo utilizzo lo mostrerà.

2. Controlla il tuo contatore dell’acqua

Le società di servizi ti diranno che la prima cosa da fare se sospetti che una perdita sia vedere dalla tua parte del contatore dell’acqua. Per fare ciò, è necessario chiudere l’acqua che arriva al contatore. Alcuni misuratori potrebbero richiedere di chiamare qualcuno della compagnia idrica per farlo, mentre altri hanno una semplice disattivazione che puoi ruotare con una chiave inglese.

Una volta spento lo strumento, guarda il quadrante che indica il passaggio dell’acqua. Se continua a funzionare, la perdita si trova in un tubo prima che colpisca il misuratore. Un misuratore arrestato mostra che la perdita si trova in un tubo sul lato del misuratore. Ciò è importante perché le società di servizi pubblici sono responsabili delle perdite nei tubi pubblici mentre l’utente è responsabile della riparazione delle perdite che si verificano sul lato del contatore.

3. Controlla il tuo cantiere

Una tubatura dell’acqua rotta nel cortile può essere abbastanza facile da individuare. Segui la linea di galleggiamento dal metro fino a casa e cerca punti inzuppati. Dovrai scegliere un giorno in cui non ci sia stata pioggia e non hai utilizzato l’irrigatore. Un punto morbido sotto la scarpa rispetto al terreno circostante indica il punto della perdita.

4. Controlla fuori casa

Se non riesci a trovare un punto inzuppato che indica una perdita nel cortile, il passaggio successivo è controllare fuori casa. Questo viene fatto spegnendo la valvola principale dell’acqua a casa tua mentre il contatore esterno è acceso. Questo si trova in genere vicino allo scaldabagno o al punto di ingresso dei tubi della casa. Dopo aver spento l’acqua che entra in casa, torna al tuo contatore e vedi se è ancora in esecuzione. Se il misuratore continua a girare, la tua perdita potrebbe essere nella fondazione della casa, nel seminterrato o in un muro che porta al punto di entrata principale. Se smette di correre, allora la perdita è molto probabilmente all’interno della tua casa.

Due aree da controllare sono il principale punto di ingresso dell’acqua e lo scaldabagno. A volte, una guarnizione usurata nel punto di ingresso può causare una perdita e richiedere una sostituzione. Inoltre, uno scaldabagno può avere parti che si spengono, provocando il passaggio dell’acqua anziché rimanere in attesa. Segni di questo includono l’acqua che esce dai tubi che conducono fuori casa, una mancanza di acqua calda e una bolletta elettrica o del gas più alta e una bolletta dell’acqua aumentata.

Un problema comune del serbatoio dell’acqua è la valvola di sicurezza. Queste valvole possono essere collegate a uno scarico, impedendo di individuare una perdita. Un suono sibilante è un buon indicatore di una perdita.

5. Controlla all’interno della tua casa

Questo può essere noioso, ma è necessario quando si tratta di individuare una perdita. Dovrai spegnere ogni lavandino e ogni gabinetto, uno alla volta, e vedere se cambia la velocità di marcia del contatore. Se lo strumento rallenta improvvisamente, questo individua il punto problematico. Inoltre, cerca danni come pavimenti in legno marcio, moquette bagnata, pavimenti in vinile arricciati, macchie ammuffite sui pavimenti o muro a secco, macchie d’acqua sul soffitto sotto un bagno, acqua intorno alla base del bagno o muro a secco morbido – che possono indicare una perdita nella tua casa.

Un problema comune del bagno che può portare a una perdita è un anello di cera rotto sul water. Una toilette che si sposta leggermente potrebbe avere un anello di cera rotto o una flangia allentata – altre sono soluzioni abbastanza semplici, ma entrambi i problemi possono causare gravi perdite.

Un altro trucco per trovare una perdita di toilette è mettere alcune gocce di colorante alimentare nel serbatoio e attendere 10 minuti. Se il colore si presenta nella tazza del WC, hai una perdita sulle mani.

Assicurati di guardare anche il tuo seminterrato e strisciare gli spazi. I tubi che presentano umidità o corrosione sono indicativi di una perdita. Inoltre, controlla la presenza di legno marcio, muffa e muffa attorno ai tubi, poiché questi sono anche indicatori di perdite.

Sfortunatamente, potresti non essere sempre in grado di determinare dove e se hai una perdita, quindi è importante chiamare un professionista. Qui a Pronto Intervento Idraulico Verona, siamo disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per tutte le vostre esigenze idrauliche.

Collaboriamo anche con: Pronto Intervento Idraulico 24Pronto Intervento Elettricista VeronaPronto Intervento Fabbro Verona.
 

Chiama 0455118078

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *